Marzo 2017
Il Caso 3-2017 - La facoltà di esonero per i “sottogruppi” dall’obbligo di redazione del consolidato

29/03/2017

Il caso affronta le questioni se l’esonero dall’obbligo di redazione del bilancio consolidato previsto per i “sottogruppi” sia da considerare una facoltà di cui la società tenuta a redigere il consolidato possa decidere o meno di usufruire e se, nel caso in cui la società decida di non utilizzare la suddetta facoltà e rediga il consolidato, la redazione del consolidato abbia natura volontaria oppure obbligatoria.

Il sistema di esonero per i “sottogruppi” dalla redazione del bilancio consolidato deve essere inquadrato come una forma di agevolazione per la controllante intermedia il cui esercizio ha natura volontaria. Nel caso in cui essa decida di non usufruire dell’esonero, la stessa è tenuta a redigere il bilancio consolidato ai sensi della disciplina del d. lgs. 127/1991 e sulla base dei principi contabili internazionali, se applicabili.

Clicca qui per scaricare il documento.